Oggi è 18/07/2019, 2:55


La volatilità

In questo spazio vengono discussi argomenti semplici che riguardano soprattutto chi è alle prime armi
  • Autore
  • Messaggio
Non connesso

Mauro

  • Messaggi: 628
  • Iscritto il: 22/10/2011, 1:32
  • Località: Roma

Re: La volatilità

Messaggio20/07/2013, 12:06

Alcune aggiunte/precisazioni (5)

Andiamo avanti col punto 2. Scrivevo, in merito a tale punto:

ci comporta qualche differenza rispetto al valore finale (quello della VIp della call e della put)?

E' vero che, cambiando i prezzi di tali call, anche la VI cambia. Ma, se ricordate come è costruita la VIp, dovreste concludere che, in questo caso, non cambia nulla: in quanto i volumi di contrattazione sono nulli e, pertanto, i corrispondenti pesi sono nulli anch'essi. E, quindi, nullo è anche il prodotto VI * peso.
Attenzione, la sottolineatura non è un errore! In altri casi potrebbe non essere così e, pertanto, richiederebbe il nostro intervento al fine di correggere il valore finale di una o di entrambe le VIp.
Non connesso

Mauro

  • Messaggi: 628
  • Iscritto il: 22/10/2011, 1:32
  • Località: Roma

Re: La volatilità

Messaggio20/07/2013, 12:11

Alcune aggiunte/precisazioni (6)

Passerei, infine, al punto 3.

Come possiamo chiedere ad Excel che, almeno, ci avvisi di tali errori (o, anomalie)? Un modo potrebbe essere quello di fare un confronto tra i valori dello spot calcolati in colonna L, ed un valore individuato come riferimento. Io vedrei due strade: una più semplice e sbrigativa (a), ma meno precisa. L'altra, più precisa, ma anche più articolata in termini informatici (b).

Nel caso (a) farei una media di tutti i valori della colonna e, successivamente, un confronto tra tali valori e la suddetta media. Se il confronto è superiore ad una certa soglia percentuale, scriverei qualcosa in una cella di controllo. Vediamolo.

VI98.png


L'immagine, direi, vale più di 1000 parole. Comunque, come si può notare, la soglia ipotizzata è dell'1%. Il carattere di controllo scelto, per segnalare tale anomalia, è una sequenza di tre punti interrogativi (ma qui, ognuno con la sua fantasia).

La soluzione che ho appellato "più articolata" consiste nel sostituire la media aritmetica con il valore dello spot prelevato da una delle celle sulle quali si è concentrato il maggior numero degli scambi (generalmente si tratta degli strike ATM).
Una possibile strada è quella di usare la funzione RANGO(). Mi astengo dal proporre la soluzione in quanto, se qualcuno vuole provarci, può essere un utile esercizio.
Spenderò solo due parole per indicare pregi e difetti di questa soluzione.
Pregi: il valore individuato, per lo spot, è sicuramente più preciso della media (nel caso precedente, provare per credere, la media trovata dista dallo spot circa lo 0,2%).
Difetti: se l'errore cade proprio sul prezzo individuato con questa seconda procedura ...
... siamo fritti!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Non connesso

Mauro

  • Messaggi: 628
  • Iscritto il: 22/10/2011, 1:32
  • Località: Roma

Re: La volatilità

Messaggio20/07/2013, 12:14

Alcune aggiunte/precisazioni (7)

Ed ora, prima di concludere, un'ultima informazione. Qualcuno si sarà chiesto (spero!):

ma questi dati quando sono disponibili sul sito dell'Eurex?

Ecco, se qualcuno dispone di questa informazione sarei lieto se la rendesse pubblica. Dopo aver speso svariate ore di ricerca tra la documentazione disponibile sul sito ufficiale dell'Eurex ho dovuto rinunciare. E allora? Che si fa in questi casi? Qualcosa si deve pur fare. Si sperimenta. Mi sono costruito alcuni fogli excel (otto), che eseguissero una query sulla chain scadenza agosto e su quella della scadenza successiva, a distanza di 15 minuti e a partire dalle 18:16. Questi sono i risultati:
- per la scadenza corrente i dati vengono resi disponibili qualche minuto prima delle 18:31 (forse le 18:30 ma, avendo quantizzato le query in intervalli di 15 minuti, non ne sono sicuro);
- per la scadenza successiva i dati vengono resi disponibili qualche minuto prima delle 19:01.

Concludo qui.
Non connesso

daniele ciurcina

  • Messaggi: 4
  • Iscritto il: 23/04/2013, 17:55

Re: La volatilità

Messaggio05/09/2013, 16:58

Grazie Mauro per questa magistrale lezione anche di chiarezza oltre che di contenuti. spero che in un futuro nn lontanissimo possa dare anche io un contributo di analisi a questo utilissimo forum. :13
Non connesso

gvv1965

  • Messaggi: 1
  • Iscritto il: 27/10/2013, 17:00

Re: La volatilità

Messaggio29/10/2013, 9:44

Ciao Mauro
ho appena scorso questo interessante thread del quale confesso mi interessa maggiormente la parte relativa alla volatilità storica.

Alcuni punti che mi piacerebbe discutere:
1) I dati storici che usi, specie per le opzioni su titoli azionari, sono in qualche modo "purificati" dall'effetto dei dividendi? Se la serie storica include il pagamento del dividendo (ma anche uno split, etc.) la volatilità misurata dalla formule da te illustrate sarebbe sicuramente viziata da un fattore distorsivo a volte davvero rilevante. Credo che Yahoo fornisca già dati aggiustati. Tu in che modo gestisci il problema?
2) In merito alla lunghezza del campione, hai sottolineato -ritengo giustamente- che si tratti di un'arte più che di una scienza esatta, con l'obiettivo di conciliare la rappresentatività del campione con la circostanza che campioni troppo piccoli danno distorsioni dei valori.
Hai per caso approfondito questi temi? Io li sto studiando ora, ma le mie basi matematiche sono meno solide di quelle morali di un politico :(
In ogni caso, trading permettendo, cercherò di sintetizzare i due problemi su basi maggiormente quantitative, se ti/vi va di discuterne.
ciao e grazie per il bel post
Non connesso

Gianni51

  • Messaggi: 33
  • Iscritto il: 28/10/2011, 7:14

Re: La volatilità

Messaggio30/12/2013, 18:16

scusate dovrei fare un post inserendo alcune immagini.
POtete spiegarmi come si fa?
Grazir
Non connesso

ironblade79

  • Messaggi: 144
  • Iscritto il: 16/09/2012, 13:45

Re: La volatilità

Messaggio30/12/2013, 19:55

Ciao Ganni51,
:BB

per inserire le immagini devi clikkare su "Invia allegato" (che trovi in basso a sinistra alla destra del bottone "Opzioni"), poi inserisci il file immagine con "Scegli File" e aggiungi l'immagine e se vuoi puoi mettere un "Commento del File".

Dopo di che fai "Invia".


Qua sotto lo screenshot:

1.JPG



Ciao
ironblade79
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Non connesso

Gianni51

  • Messaggi: 33
  • Iscritto il: 28/10/2011, 7:14

Re: La volatilità

Messaggio02/01/2014, 16:46

ironblade79 ha scritto:Ciao Ganni51,
:BB

per inserire le immagini devi clikkare su "Invia allegato" (che trovi in basso a sinistra alla destra del bottone "Opzioni"), poi inserisci il file immagine con "Scegli File" e aggiungi l'immagine e se vuoi puoi mettere un "Commento del File".

Dopo di che fai "Invia".


Qua sotto lo screenshot:

1.JPG



Ciao
ironblade79

Grazie per la risposta e la chiarezza della stessa.

Ciao
Non connesso

Gianni51

  • Messaggi: 33
  • Iscritto il: 28/10/2011, 7:14

Re: La volatilità

Messaggio02/01/2014, 17:42

Buon Giorno.
Ho apprezzato molto il lavoro da Voi eseguito in questa discussione relativamente alla Clearing House dell'Eurex.
Per il momento mi riferisco al post di Mauro del 1907-2013 con titolo la volatilita(5), visionabile alla Pag. 23 della presente discussione.
In tale post ci viene spiegato come si calcolano i valori del settlement giornaliero dei vari contratti.


Diceva Mauro:
...

Con tutti gli altri contratti, il prezzo di regolamento giornaliero è determinato dalla media ponderata sui volumi di contrattazione di tutte le operazioni dell'ultimo minuto prima del termine fissato quale chiusura delle contrattazioni, a condizione che più di cinque operazioni siano state liquidate entro tale termine. Nel caso in cui non più di almeno cinque operazioni siano state concluse prima del suddetto termine, il prezzo di regolamento giornaliero è determinato dalla media ponderata sui volumi di contrattazione dei prezzi delle ultime cinque operazioni concluse prima del termine suddetto, a condizione che tali operazioni non siano concluse più di 15 minuti prima di tale termine.

.....

Ora, il valore del settlement giornaliero ( almeno per me ) non e' molto importante in quanto seve solo alle SIM per calcolare i nuovi margini da applicare alle posizioni aperte a fine giornata.
Un errore sul calcolo di tali settlement giornalieri non ha alcuna influenza sul trader in quanto qualsiasi errore ( positivo o negativo ) viene compensato quando si effettua la chiusura della posizione.

Diverso invece e' il discorso relativo alle operazioni di chiusura delle posizioni in base al Prezzo di regolamento finale ( sia relativamente al Future Dax, che alle opzioni.

In tal caso, sia per il Future che per le opzioni, leggo da WeBank:

 Prezzo di regolamento finale: il valore dell'indice Dax determinato sulla base dei prezzi
registrati dalle azioni componenti l'indice l'ultimo giorno di negoziazione durante l'asta
intra-day dello Xetra.

Pertanto, alla scadenza delle opzioni ( il venerdi' di ogni settimana, considerando anche le opzioni settimanali ) o del future ( il terzo venerdi' dei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre ), il prezzo di regolamento finale e' quello che incide realmente sul valore delle opzioni ( puo' anche determinare se una opzione e' finita ITM o OTM, con effetti finanziari non eccessivi per il possessore ad esempio di 5 opzioni, ma considerevoli se il numero di opzioni possedute e' di gran lunga superiore.

Poi c'e' la sfasatura temporale fra il termine delle contrattazioni ( ore 13.00 ) ed il termine dell'asta Intraday dello Xetra ( 13.02-03-04????? )

Allego un PrintScreen della chiusura del 20 settembre.
In tale PrintScreen si vede chiaramente che l'Indice Dax dalle ora 13.00 alle ore 13.04.30 ha avuto un valore fisso pari a 8703.8.
Nella barra successiva 13.05.00 tocca il Massimo di 8708.93
In quella ancora successiva 13.05.30 tocca il massimo 8709.3
Nelle barre successive poi il massimo raggiunge 8709.89

Di Grazia, allora come e' stato calcolato il settlement Price che l'Eurex indica a 8712.82 ?

Se qualcuno me lo spiega gliene sarei estremamente grato.

Ciao
Gianni

ImmagineDaxSettlementeValori.PNG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Non connesso

ironblade79

  • Messaggi: 144
  • Iscritto il: 16/09/2012, 13:45

Re: La volatilità

Messaggio03/01/2014, 14:38

Una formula precisa non l'ho trovata ne mai cercata.

Credo sia una media pesata e ponderata poi per la volatilità registrata, ma non prenderla come spiegazione ufficiale, è quello che ho sempre pensato io.

ciao
:30
PrecedenteProssimo

Torna a Concetti di base

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron