Oggi è 16/10/2019, 2:01


SCADENZA GIUGNO 2018

Sezione dedicata alla discussione di strategie complesse che possono riguardare anche l'utilizzo combinato di opzioni e futures per creare figure sintetiche
  • Autore
  • Messaggio
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 11:26

Situazione tecnica indice Ftse Mib

Trend di fondo di lungo periodo impostato a rialzo all’interno di un canale ben delineato (punti 1 e 2).
Accelerazione del trend di breve sempre a rialzo che nell’ultimo periodo ha subito una correzione, più per il movimento impulsivo precedente che per le reali ragioni di fondo. L’indice ha violato a ribasso la trend line inferiore ascendente di breve (punto 3) e mira a raggiungere quella di lungo periodo (punto 4) in area 22.800. Tra l’altro a questo livello si vede benissimo un supporto statico molto forte che ha fermato la discesa in diverse occasioni.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 11:34

Indicatore Trail su indice Ftse Mib

Dopo l’entrata short in chiusura a 24.221 punti avvenuto il 16/05/2018 della posizione long aperta il 12/04/2018 a 23.007 punti con 1.214 punti di utile, al momento l’indicatore è in condizione flat.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 11:48

Indicatore ADX su indice Ftse Mib

L’ADX misura la forza di un trend (linea viola) che in questo momento è in fase di contrazione. Il Positive Directional Indicator (+DI) (linea tratteggiata verde) e Negative Directional Indicator (-DI) (linea tratteggiata rossa) si sono incrociati non appena il mercato ha subito la correzione con il primo che è sceso sotto il secondo segnalando una momentanea inversione del trend di fondo.
Considerando – come detto – che l’ADX è in contrazione questa inversione sembra avere vita breve.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 12:06

Volatilità storica e percentili su indice Ftse Mib

L’ultimo valore di volatilità storica si è attestato su 15,4% e si sta dirigendo verso la trend line superiore del canale ribassista che accompagna la volatilità nell’ultimo anno. I percentili al 57,5% segnalano che la volatilità storica nell’ultimo periodo è nella media.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 12:10

Da quanto detto, scegliere strategie lateral rialziste per il mese di giugno sembra essere la scelta migliore.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 15:07

Trend Pressure e CDV

Pressione rialzista diminuita e stabilizzata intorno all'8%. La forza del trend in questo momento assente.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 15:21

VWAP PVP dinamici del future dell’indice Ftse Mib.

Si nota un VWAP (linea gialla) ancora in salita, pur diminuendo la sua pendenza. Il prezzo del future in questo momento è a contatto proprio con il VWAP. Il PVP in fondo alla distribuzione che inizialmente aveva creato una asimmetria positiva che ha dato corpo nella prima parte al rialzo, dopodiché, nella parte alta della distribuzione sono apparsi nuovi PVP che hanno decretato la fine del movimento rialzista. Credo che il mercato adesso si muoverà lateralmente in quanto prezzo, VWAP e PVP sono quasi appaiati e riflettono l’esatto fair value.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio21/05/2018, 17:47

A livello internazionale, gli investitori hanno apprezzato la tregua commerciale tra Washington e Pechino, con aumenti generalizzati su tutti i listini.
Piazza Affari chiude a 23.092 punti in ribasso di -1,52%, ma sul calo del Ftse Mib pesano in modo decisivo gli stacchi di cedole da parte di ben 19 società del listino principale, a cominciare dai big bancari, che vengono valutati nell'ordine del -1,7% di incidenza.
Lo spread tra Btp e Bund tedeschi si è allargato oggi fino a sfondare i 185 punti base con il Btp che rende il 2,38% mentre i leader di Lega e M5S si preparano a salire al Colle per presentare la loro squadra di governo. Un passaggio forse terminante per il varo del nuovo esecutivo, per altro nella settimana del giudizio europeo sui conti pubblici italiani con annesso rapporto sul debito pubblico; giovedì e venerdì, inoltre, si terranno a Bruxelles le riunioni dei ministri finanziari dell'Unione. Insomma, l'Italia resta sorvegliato speciale e al centro dell'attenzione dei mercati per i rischi connessi allo sforamento dei vincoli di bilancio e all’aumento del debito pubblico.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio22/05/2018, 10:40

Diciamo le cose come stanno

Non so come mai i media continuino la solita litania ossia quella di menar il cane per aria mi riferisco al fatto che ieri quasi tutti i mezzi si informazione sono rimasti allarmati del fatto che la nostra borsa in particolare il nostro indice principale il Ftse Mib ha perso -1,52% in una giornata in cui gli altri listini hanno guadagnato. Vorrei ricordare che ieri abbiamo avuto sul nostro indice principale la più grande concentrazione di stacchi dividendo dell’anno. Esattamente 19 delle 40 società che fanno parte del Ftse-Mib hanno distribuito il dividendo relativo agli utili del 2017.

Di quanto è stato questo dividendo? E’ stato di circa 400 punti pari all’1,70%. Ora se la matematica non inganna ieri c’è stato non una perdita come sostenuto da più parti ma un lieve rialzo di circa +0,18%.

Qualcuno potrebbe dire: si però le altre borse occidentali aperte (quella tedesca è rimasta chiusa per festività) sono salite di più! E’ vero! Ma non è stata una catastrofe come si sente in giro.

Anzi – chi ha seguito gli sviluppi dell’azionario la scorsa seduta – prendendo come riferimento il future (depurato dai dividendi) e non l’indice, ha visto che a un certo punto il tabellone segnava un momentaneo +1,7% che guarda caso coincideva esattamente con lo stacco dei dividendi.
Cosa è successo dopo? Come succede spesso qualcuno entra a gamba tesa per favorire la speculazione. Questa volta è toccato alla agenzia di rating Fitch, che con una nota abbastanza dura metteva i mercati in guardia da un probabile asse grillo-leghista: "Le politiche concordate dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, due dei partiti più populisti ed euroscettici d’Italia, aumentano i rischi per il profilo di credito della nazione, attraverso soprattutto un allentamento fiscale e potenziali danni alla fiducia".

Contestualmente alle critiche da parte delle agenzie di rating, si è fatto vivo, ancora un volta anche la "minaccia" dello spread già salito molto nei giorni precedenti. In chiusura di seduta la quotazione riportava 186 punti base, contro i 164 della chiusura di venerdì scorso. Il rendimento del nostro decennale è arrivato al 2,41%, a pochi punti dal massimo relativo del 20 marzo 2017 (2,57%). Oggi le cose sembrano migliorare su questo fronte anche se – a mio avviso – è una calma solo apparente e il tam tam riprenderà proprio in concomitanza con l’attribuzione ufficiale da parte di Mattarella dell’incarico di formare il governo a Giuseppe Conte indicato da Salvini e Di Maio.

Morale della favola anche il FIB ha preso la via della discesa azzerando quanto di buono fatto nella mattinata.

Credo che questa sia solo un’anticipazione di quello che potrebbe accadere nello scenario futuro per addomesticare l’Italia.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso

Spyridon

  • Messaggi: 50
  • Iscritto il: 03/08/2017, 8:41

Re: SCADENZA GIUGNO 2018

Messaggio22/05/2018, 11:13

...ben detto Antonio, investire e non sapere che ieri la borsa NON ha perso è, almeno, curioso...io che sono un po' maligno considerato questa mala informazione pure manipolatoria...ieri sera ho letto uno che si domandava perché la sua leva 3x short non si è mossa...mah
Prossimo

Torna a Strategie avanzate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Marcar e 17 ospiti

cron