Oggi è 16/10/2019, 2:37


SCADENZA FEBBRAIO 2019

Sezione dedicata alla discussione di strategie complesse che possono riguardare anche l'utilizzo combinato di opzioni e futures per creare figure sintetiche
  • Autore
  • Messaggio
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 10:30

Oggi inizieremo a porre le basi per la nuova strategia di febbraio. Per questo motivo abbiamo aperto un nuovo topic.
Partiremo come al solito da una analisi del sottostante e della volatilità. Vedremo poi dove sono scavate le trincee degli istituzionali e a che distanza di sicurezza si sono posizionati.

Naturalmente faremo tutti i ragionamenti che devono essere fatti per arrivare ad avere un pronostico il più attendibile possibile. Fatta la previsione per il prossimo mese, sceglieremo la strategia più adeguata e, servendoci degli strumenti che abbiamo a disposizione, ne testeremo la validità dal punto di vista probabilistico.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 11:23

Situazione grafica aggiornata a lunedì 21 gennaio 2019

Quella che vedete è la rappresentazione grafica dell’ultimo anno con la sovrapposizione di un doppio canale di regressione lineare che ci fornisce un metodo preciso e quantitativo per definire una tendenza di prezzo e i suoi limiti.
Il primo canale riguarda l’intero periodo e che potremo definire trend di lungo periodo, presenta una trendline di regressione lineare orientata a ribasso con le due linee superiore e inferiore che distano da questa di una Deviazione Standard e che contengono la maggior parte delle oscillazioni dell’indice stesso.
Ora, se partiamo dall'assunto che la regressione lineare rappresenta una specie di ipotetica linea di equilibrio dei prezzi quello che in gergo viene definito fair value, tracciando delle linee parallele che distano una DS da questa andiamo a costruire un canale ideale all'interno del quale vanno a muoversi i prezzi. Naturalmente quando ci avviciniamo a tali bande esterne di oscillazione scatta un segnale di allerta che ci dice – fermo restando il trend di fondo - che stiamo attraversando un periodo di ipercomprato o di ipervenduto
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 12:11

Alla fine di settembre (1), c’è stata una accelerazione ribassista che ha portato il prezzo dell’indice Ftse Mib a percorrere l’intero canale di regressione e portarsi nei pressi della banda inferiore (2). Da qui ha dato vita fino alla fine dell’anno a un movimento laterale di circa 1.000 punti di oscillazione e, proprio in corrispondenza della fine dell’anno, aveva anche oltrepassato i limite inferiore di questo movimento laterale. Poi, proprio quando sembrava gettare la spugna, l’indice con un colpo di reni ha prontamente recuperato. La situazione si può vedere rappresentata dal secondo canale di regressione più breve del precedente che riguarda gli ultimi due mesi.

Quindi l'indice non solo è rientrato nel canale, ma ha anche sfondato il livello superiore di questo secondo canale di regressione breve.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 12:18

Da quanto abbiamo visto l’indice – dal punto di vista grafico – ha tutte le carte in regola per salire ancora almeno fino a 20.000 punti. Certo! E’ salito senza sosta e qualche pausa potrebbe farla prima di arrivare a questo obiettivo di prezzo.

Ricordo – comunque – che questo movimento deve essere considerato sempre come un movimento di rimbalzo in un contesto di trend negativo di lungo periodo.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 13:49

Trading system Trail aggiornato a lunedì 21 gennaio 2019

Il Trading system Trail è un sistema trend following che da normalmente segnali di entrata di tipo stop and reverse ossia chiusura di un'operazione in un verso e contemporanea apertura di una di senso contrario. La caratteristica di questo sistema di trading - e a cui fa riferimento il suo nome - significa Trailing Stop un ordine di uscita dalla posizione che non è statico ma segue dinamicamente il trend.

Quello che succede in alcuni casi – quando il segnale è forte – è che nell’immediatezza assistiamo a un nuovo segnale dello stesso tipo. E’ proprio quello che è successo proprio nell’ultimo periodo.

Dopo l’entrata long dell’8/1/2019 a 18.922 ne è seguita subito un’altra il 10/1/2019 a 19.038 punti.

Lo stop originariamente fissato a 17.914 per entrambi i segnali ora si è portato a 19.016 quasi alla "pari" e naturalmente continuerà ad adeguarsi nella stessa direzione a mano a mano che l’indice sale.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 15:44

Analisi della volatilità storica

Abbiamo visto – dal punto di vista grafico - quanto l’indice Ftse Mib si trovi in una situazione di forza relativa. Non dobbiamo dimenticare però che un pezzo di strada è già stata fatta.

Vediamo cosa ci dice la volatilità.

La volatilità storica a 21 giorni annualizzata (visualizzata in figura da una linea di colore blu) ha dato origine – nell'ultimo anno – ad un trend ascendente con massimi e minimi crescenti. La retta di regressione lineare, che ci indica dove si trova statisticamente la media di periodo e sappiamo quanto sia importante questo elemento data la caratteristica di questa variabile a regredire verso la propria media, ha avuto anch'essa un andamento ascendente. Insieme alle due deviazioni standard, ha formato un canale di regressione lineare che ha contenuto quasi tutte le oscillazioni della volatilità storica.

L’ultimo valore della volatilità storica è 19,9% e si trova nella metà inferiore del canale di regressione (agli inizi di gennaio era – come si ricorderà – 23%).
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 16:05

Rango della volatilità storica

Abbiamo visto nel post precedente come la volatilità storica abbia tagliato dall'alto verso il basso la trend line di regressione e si stia dirigendo rapidamente verso la parte inferiore del canale ascendente.

Quindi già possiamo fare una piccola inferenza e dire che la volatilità si è contratta e sta continuando a farlo.

Naturalmente sappiamo anche che esiste un correlazione inversa tra la volatilità e l’andamento del prezzo per cui se la volatilità storia è destinata a contrarsi ulteriormente non possiamo non pensare a un indice che si muove a rialzo o – a limite - in laterale.
Vediamo cosa ci dice il rango ossia una misura di valutazione relativa che viene spesso utilizzata in statistica. Il valore attuale, in un intervallo compreso tra 0 e 100, è 52. All’inizio di dicembre dello scorso anno fino alla fine il rango mostrava il valore 100.
Possiamo desumere quindi che anche dalla misurazione del rango la volatilità si trova in una zona di perfetta neutralità.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 17:19

Percentili della volatilità storica

Che la volatilità non sia ne alta ne bassa lo conferma anche il fatto che il valore attuale della volatilità si trova al centro del canale dei percentili dove l’ultimo valore coincide con il 53° percentile il che significa che negli ultimi 100 valori di volatilità storica all’incirca metà sono stati più alti e metà più bassi del valore attuale.
Tendenzialmente la volatilità storica tenderà ancora a contrarsi e potrebbe arrivare orientativamente a 17% per poi ripartire per una nuova ondata rialzista.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 17:26

Oscillatore di volatilità storica

Infine, l’oscillatore di volatilità all’interno di una scala che va da 0 a 100, ha un valore di 36 quindi è andato oltre e si sta dirigendo velocemente in corrispondenza della zona di bassa volatilità.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18324
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: SCADENZA FEBBRAIO 2019

Messaggio21/01/2019, 17:35

Tirando le somme.

L’indice Ftse Mib dovrebbe performare ancora un po’, almeno fino a rasentare la soglia dei 20.000 punti con ulteriore contrazione della volatilità fino alla soglia del 17%. Qui, dovrebbe trovare una forte resistenza che potrebbe spingere di nuovo l’indice in basso interrompendo il rimbalzo e rientrando in sintonia con il trend bearish di fondo che causerà un un nuovo aumento della volatilità.
Meno si rischia più si guadagna ...
Prossimo

Torna a Strategie avanzate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

cron