Oggi è 19/10/2019, 12:05


Market Profile

Metodi di individuazione dei segnali di acquisto o di vendita finalizzati alla costruzione di strategie in opzioni
  • Autore
  • Messaggio
Non connesso

alchemist

  • Messaggi: 151
  • Iscritto il: 13/02/2014, 21:45

Re: Market Profile

Messaggio23/02/2014, 15:53

AZ13 ha scritto:Ecco allora che anche dal punto di vista degli Open interest il secondo scenario delineato in precedenza trova una maggiore conferma.

E dove potrebbe arrivare il ritracciamento? Lo vedete nella freccia riportata nella figura…

Riporto anche la strategia perseguita dal mercato che è uno Short Straddle


Cos'è la strategia perseguita dal mercato e come va letta? Si tratta di un payoff a scadenza? In tal caso perchè è sempre in perdita?
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18391
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Market Profile

Messaggio23/02/2014, 16:05

alchemist ha scritto:
AZ13 ha scritto:Ecco allora che anche dal punto di vista degli Open interest il secondo scenario delineato in precedenza trova una maggiore conferma.

E dove potrebbe arrivare il ritracciamento? Lo vedete nella freccia riportata nella figura…

Riporto anche la strategia perseguita dal mercato che è uno Short Straddle


Cos'è la strategia perseguita dal mercato e come va letta? Si tratta di un payoff a scadenza? In tal caso perchè è sempre in perdita?


Non è in perdita... e non si tratta di un pay off a scadenza semmai a un pay off at now. Rappresenta quanto i venditori di opzione devono rimettere sul piatto rispetto al premio incassato (delta hedging).
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18391
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Market Profile

Messaggio23/02/2014, 16:41

alchemist ha scritto:Buongiorno AZ, analisi preziosa! Grazie.
Posso chiederti se tutte le analisi fatte finora sono quelle che usi regolarmente per prendere posizione?
Vedo infatti che manca ogni tipo di riferimento alla volatilità. Sono certo che nkn trascurerai info simili e ho letto in altri post che ti basi sullo studio dei percentili.
Ma percentili di cosa? Della vola storica (su che finestra?), della vola implicita (in questo caso VSTOXX), della vola realizzata (intesa come somma dei rendimenti ^2 calcolati su dati ad alta frequenza, es 5min)?
A parte il percentile (che sceglierai sulla base di qualche criterio soggettivo immagino) guardi amche la struttura a termine dei VSTOXX futures? E gli skew dei contratti su Eurostoxx? E gli smile dei contratti su VSTOXX?
Insomma la vola può essere indagata da così tanti punti di vista che c'è da perdersi.
Ci consigli cosa guardare in modo da far luce su cosa jnserire nel nostro toolkit?

Personalmente ho un po' di dubbi circa l'utilità dell'analosi della vola storica "classica". Ma forse è solo per mia impostazione mentale.
Un'opinione da trader esperto potrebbe certamente aiutare.

Grazie intanto per il tempo che mi stai dedicando. ;)
Spero di riuscire ad arrivare al punto di riuscire a dare un valido contributo al forum in futuro.


Fare previsioni in sistemi complessi è sempre difficile – ma siccome siamo chiamati a prendere posizioni sul mercato – un minimo di previsione deve essere fatta. Io, su cosa mi baso abitualmente?

Innanzitutto per essere operativi bisogna diminuire gli input, ossi fare una cernita delle cose che possono servirti da quelle che sono di peso. Nel trading bisogna essere leggeri! E per essere leggeri bisogna diminuire gli orpelli! Il mio trading si focalizza su tre direttive:

Analisi degli OI
Analisi della volatilità (storica e implicita)
Analisi dei volumi.

Per quel che concerne la volatilità cerco di sfruttare attraverso un indice di posizione come i percentili il fenomeno del volatility clustering sulla volatilità storica. I periodi di volatilità eccessivamente elevata si alternano a periodi di volatilità eccessivamente bassa. Ci sono molti modelli di econometria per uno studio più dettagliato della volatilità delle serie storiche (per i miei scopi operativi serve sapere solo questo dato). Per noi opzionisti è molto importante sapere se la volatilità è alta o è bassa in un certo periodo di tempo visto che una buona “fetta” del premio di un’opzione è fatto dalla volatilità.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso

alchemist

  • Messaggi: 151
  • Iscritto il: 13/02/2014, 21:45

Re: Market Profile

Messaggio23/02/2014, 16:52

AZ13 ha scritto:
alchemist ha scritto:
AZ13 ha scritto:Ecco allora che anche dal punto di vista degli Open interest il secondo scenario delineato in precedenza trova una maggiore conferma.

E dove potrebbe arrivare il ritracciamento? Lo vedete nella freccia riportata nella figura…

Riporto anche la strategia perseguita dal mercato che è uno Short Straddle


Cos'è la strategia perseguita dal mercato e come va letta? Si tratta di un payoff a scadenza? In tal caso perchè è sempre in perdita?


Non è in perdita... e non si tratta di un pay off a scadenza semmai a un pay off at now. Rappresenta quanto i venditori di opzione devono rimettere sul piatto rispetto al premio incassato (delta hedging).


Quindi, se ho capito bene, quello è il costo del delta hedging per cui negativo per definizione. Ma dal prezzk attuale si vede che se continuasse a salire il costo aumenta rispetto a quello attuale mentre se scende, fino a 2950 circa, il costo si riduce per cui avrebbe senso per le mani forti "spingere" il prezzo in quell'area in cui avrebbe un costo minore la loro copertura dei rischi di delta.
Giusto?
Che forme può assumere la strategia? Teoricamente anche un backspread?
È possibile che ci siano aree in cui l'at now è positivo? Potrebbe essere associato a zone in cui sono lunghi dj gamma... ma non sono sicuro.
Non connesso

alchemist

  • Messaggi: 151
  • Iscritto il: 13/02/2014, 21:45

Re: Market Profile

Messaggio23/02/2014, 17:05

AZ13 ha scritto:Il mio trading si focalizza su tre direttive:

Analisi degli OI
Analisi della volatilità (storica e implicita)
Analisi dei volumi.

Per quel che concerne la volatilità cerco di sfruttare attraverso un indice di posizione come i percentili il fenomeno del volatility clustering sulla volatilità storica. I periodi di volatilità eccessivamente elevata si alternano a periodi di volatilità eccessivamente bassa. Ci sono molti modelli di econometria per uno studio più dettagliato della volatilità delle serie storiche (per i miei scopi mi serve sapere solo questo dato). Per noi opzionisti è molto importante sapere se la volatilità è alta o è bassa in un certo periodo di tempo visto che una buona “fetta” del premio di un’opzione è fatto dalla volatilità.

Assolutamente d'accordo con te. Ma la vola storica è lagging per costruzione. Quindi mentre aspetti di osservare la mean reversion sulla storica, la vola realizzata potrebbe già aver raggiunto la sua media. Allora come risolvi?
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18391
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Market Profile

Messaggio23/02/2014, 17:06

alchemist ha scritto:
Quindi, se ho capito bene, quello è il costo del delta hedging per cui negativo per definizione. Ma dal prezzk attuale si vede che se continuasse a salire il costo aumenta rispetto a quello attuale mentre se scende, fino a 2950 circa, il costo si riduce per cui avrebbe senso per le mani forti "spingere" il prezzo in quell'area in cui avrebbe un costo minore la loro copertura dei rischi di delta.
Giusto?


Proprio il senso della mia analisi. Se il prezzo sale vanno in copertura di Delta con i futures e quindi te li ritrovi sottoforma di Open Interest

alchemist ha scritto:
Che forme può assumere la strategia? Teoricamente anche un backspread?
È possibile che ci siano aree in cui l'at now è positivo? Potrebbe essere associato a zone in cui sono lunghi dj gamma... ma non sono sicuro.

Giusto?


Se analizzi la strategia complessiva (cioè valutando tutti gli Open Interest) tranne rare eccezioni è sempre uno Short straddle o Short Strangle.

Tuttavia analizzando quello che il mercato appone o toglie ogni giorno (differenziale di Open Interest) al complessivo, si riesce a capire che intenzioni hanno le mani forti. E qui le strategie possono variare da long Future a Long Call da Short future a Long Put. Ti faccio un esempio che si verifica spesso quando il mercato si muove in trading range perché aspetta notizie importanti; ebbene, spesso la strategia è un long Straddle perché si vedono chiusure massicce di posizioni vendute precedentemente di Call e di Put vale a dire strategie di Gamma e Vega positivo.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso

alchemist

  • Messaggi: 151
  • Iscritto il: 13/02/2014, 21:45

Re: Market Profile

Messaggio23/02/2014, 22:35

Grazie AZ, credo di aver capito la logica anche se dovro' ragionarci un altro poco su. Quel at now della strategia e' con dati giornalieri? Dove si trova?
Appena ho qualche dubbio in merito alla interpretazione mi permettero' di chiederti. :opps

Tornando un attimo al topic... Sto cercando di usare il DDE per alimentare l'Excel col market profile dalla Quick Trade. Ma non riesco a scaricare nulla neppure con il file d'esempio del loro sito. E' perche' I book sono vuoti ora? Nella cassetta non ho visto un file per scaricare in automatico... mi e' forse sfuggito?

Grazie.
Precedente

Torna a Indicatori e Oscillatori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite