Oggi è 26/02/2024, 10:49


Le Bande di Bollinger

Metodi di individuazione dei segnali di acquisto o di vendita finalizzati alla costruzione di strategie in opzioni
  • Autore
  • Messaggio
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 13:38

Ma cos’è l’LRI (Indicatore di regressione lineare)?

L’LRI altro non è che il punto terminale di una retta di regressione calcolata sulle ultime barre. Essa viene completamente ricalcolata prezzo dopo prezzo e, da un punto di vista grafico, l’unione dei suoi punti terminali diventa l’equivalente di una media mobile. Ma non si tratta di una media mobile, bensì di una trendline algoritmica “mobile”.

L’LRI mostra dove i prezzi dovrebbero trovarsi su una base statistica nel senso che rappresenta la migliore tendenza delle quotazioni ovvero la linea che minimizza gli scostamenti tra essa e i prezzi interpolati.

Per quanto riguarda la sua l’interpretazione è simile a quella di una media mobile. Tuttavia, questo strumento ha due vantaggi rispetto alle medie mobili:

  • A differenza di una media mobile, l’LRI non è affetto da ritardo, poiché esso adatta la sua linea alla posizione dei prezzi piuttosto che calcolarne una media.

  • Risulta più sensibile alle variazioni dei prezzi e ogni sua eccessiva deviazione dovrebbe risultare di breve durata.
Meno si rischia più si guadagna ...
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 13:50

L’LRI può essere calcolato in un foglio elettronico utilizzando semplicemente la funzione PREVISIONE. Vediamone un esempio sul nostro indice utilizzando i prezzi di chiusura giornalieri e un periodo di 20 Barre.

1.jpg


e il relativo grafico.

2.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 14:32

Se aggiungiamo una media mobile dello stesso periodo possiamo cogliere le differenze.

Per esempio è possibile vedere come la curva disegnata dall’LRI è più vicina al prezzo rispetto alla media mobile ed è più reattiva mostrando pertanto una migliore attitudine a posizionarsi secondo il trend.

4.jpg

Una prima idea potrebbe essere quindi quella di sfruttare questa diversa caratteristica costruendo un oscillatore sottraendo all’LRI la media mobile semplice ottenendo un grafico di questo tipo:

3.jpg


Quando l’indice è maggiore di zero significa che l’LRI è maggiore della media mobile ovvero si trova al di sopra di quest’ultima e saremo in un mercato rialzista; viceversa, quando l’LRI è minore della media mobile cioè si trova al di sotto di quest’ultima, saremo in un mercato ribassista.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 15:52

Una volta capito come si calcola la linea centrale delle Standard Error Bands vediamo come si calcola la banda superiore e inferiore.

La banda superiore viene calcolata sommando un valore specificato (nel nostro caso due volte) di Standard Error (l’errore standard della regressione lineare) all’LRI.

La banda inferiore è calcolata invece sottraendo la stessa quantità all’LRI.

L'errore standard è una misura che indica la quantità di errori commessi rispetto a quelli stimati. Ad esempio: se in un dominio di 20 periodi tutti i close si posizionano sulla retta di regressione lineare allora il valore di Standard Error sarà pari a 0. All'inverso, quanto più close si distaccano dalla linea di regressione tanto più alto è il valore di Standard Error e tanto meno affidabile risulta il trend.

Questo dato può essere calcolato con la funzione ERR.STD.YX presente in Excel in questo modo:

6.jpg


Ecco come appare il grafico risultante.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 16:24

Per cogliere le differenze tra i due indicatori accostiamoli in un unico grafico.

Co la linea continua abbiamo messo in evidenza lo Standard Error Bands e con la linea tratteggiata le Bollinger Bands.

9.jpg

Cosa osserviamo. Le Standard Error Bands si allargano significativamente solo quando i prezzi si discostano in modo marcato dall’ultima tendenza significativa, trascurando le oscillazioni di minore entità.
Inoltre la nostra busta non perde la capacità di restringersi nei momenti di compressione della volatilità, continuando così a segnalare le fasi tipiche di esaurimento dei trend e i successivi breakout.
Di converso - invece – durante il normale andamento dei prezzi è più difficile che le quotazioni escano dagli estremi del canale.
Quindi possiamo senz’altro dire che le Standard Error Bands sono migliori delle originali Bollinger Bands perché più reattive e allo stesso tempo meno inclini a dare falsi segnali.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 17:27

Jon Andersen specifica alcune caratteristiche per l’utilizzo delle Standard Error Bands.

  • Bande strette sono un’indicazione di un trend forte.

  • I prezzi tendono a rimbalzare tra i limiti delle bande quando queste ultime sono larghe.

  • Bande strette seguite da un loro ampliamento possono indicare un trend in esaurimento e una possibile inversione.
    Quando le bande invertono la direzione dopo l’esaurimento di un trend, i prezzi tendono a muoversi in direzione delle bande.

  • Poiché le Standard Error Bands sono fondate su base statistica, altri indicatori statistici come r-Squared possono funzionare come conferma per un trading a basso rischio. In particolare per quanto riguarda l’r-Squared un alto valore di quest'ultimo combinato con bande strette conferma un trend forte. Un valore basso dell’r-Squared combinato con bande larghe conferma che i prezzi si stanno consolidando.
Meno si rischia più si guadagna ...
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 17:38

Naturalmente anche in questo caso è preferibile calcolare - per un impiego più agevole delle Standard Error Bands – indicatore %B e il BandWidth che Bollinger aveva ideato come strumenti complementari all’analisi delle sue bande.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso

Norby

  • Messaggi: 50
  • Iscritto il: 09/10/2011, 18:18

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 17:49

:13 :13 :13 :13 :13 :13

come faccio a calcolare r-Squared?

Mille grazie Anto'
Connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 38598
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 18:32

Norby ha scritto: :13 :13 :13 :13 :13

come faccio a calcolare r-Squared?

Mille grazie Anto'


Si chiama indice di determinazione ed è indicato con R^{2}(erre quadro). Una volta calcolati l’intercetta e la pendenza della retta di regressione ovvero i coefficienti dell’equazione di regressione, serve per stabilire il grado di approssimazione esistente tra i valori rilevati. In altre parole rappresenta un indice di correlazione tra le variabili in gioco.

Esiste una funzione statistica in Excel che calcola questo parametro ed è RQ.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso

AG15

  • Messaggi: 137
  • Iscritto il: 06/01/2012, 18:52

Re: Le Bande di Bollinger

Messaggio14/02/2012, 19:10

:13 Complimenti! :thanks

:23 Se poi..... ci fosse una buon' anima che fosse disponibile a tradurre in un programma per la T3 queste preziose indicazioni sarebbe bello .... Senza dubbio sarebbe fantastico plottarla sulla piattaforma! :evil:
:thanks
PrecedenteProssimo

Torna a Indicatori e Oscillatori



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti