Oggi è 17/11/2019, 13:23


Martingala e Antimartingala

In questo spazio vengono discussi argomenti semplici che riguardano soprattutto chi è alle prime armi
  • Autore
  • Messaggio
Non connesso
Avatar utente

Sinapsi

  • Messaggi: 135
  • Iscritto il: 11/10/2011, 14:31

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio15/10/2011, 16:13

Il primo trader, applicando con rigidità il suo sistema, dopo una serie negativa 50 trade consecutivi avrà di fatto azzerato tutto il capitale senza avere più la possibilità di continuare il trading, come dimostra la tabella sotto riportata:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Non connesso
Avatar utente

Sinapsi

  • Messaggi: 135
  • Iscritto il: 11/10/2011, 14:31

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio15/10/2011, 16:29

Il secondo trader, rischiando sempre il 2% del capitale residuo, fa si che il livello di perdita diventi dinamico e quindi nettamente inferiore rispetto a quella del primo trader.
In questo caso - infatti - anche un Drawdown di 50 trade negativi consecutivi consente ancora di conservare 36.417€ per tentare ancora di recuperare.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Non connesso

goldor

  • Messaggi: 110
  • Iscritto il: 12/10/2011, 12:46
  • Località: ROMA (RM)

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio15/10/2011, 21:59

complimenti Sinapsi, stò seguendo questo post con molta attenzione :13
"When Time is up, the trend changes" (William Delbert Gann)
Non connesso

Jagot

  • Messaggi: 69
  • Iscritto il: 10/10/2011, 15:27

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio15/10/2011, 22:25

L'unico difetto di questo thread è il posizionamento.
Dovrebbe essere messo in testa alla sezione Concetti di Base, e non si dovrebbero leggere gli altri thread senza aver prima memorizzato questi concetti.
Dopo aver visto accolta la mia richiesta di separare l'argomento Analisi Ciclica, propongo due ulteriori temi su cui ci potrebbe essere un bello scambio di opinioni e conoscenze:
1. Psiche e dintorni: ci concentriamo tanto sullo studio della tecnica, trascorriamo mesi a diventare ricchi in paper trading, ma poi quando arriva il momento di mettere un ordine a mercato accadono tante di quelle cose nella testa...
2. La Biblioteca del Club: libri di trading ma non solo, libri che ci hanno aiutato, consigliato, motivato e che vogliamo suggerire a chi ha deciso di condividere lo stesso nostro stile di vita.
Non connesso

luchettobello

  • Messaggi: 20
  • Iscritto il: 10/10/2011, 19:14

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio16/10/2011, 9:11

Sinapsi ha scritto:
ken19 ha scritto:Hai ragione, e usare le regole del gioco nel trading mi pare una cosa sensata. :13

A beneficio di tutti metto un ink che mi ha dato grandi idee lhttp://www.tradingprofessionale.it/indexarticolo.php?idarea=2&idsez=11&idart=3021&ids=no
e questo PDFhttp://www.tradingprofessionale.it/download/MoneyManagement.pdf

Da qui si può arrivare al metodo a cancellazione o di Labouchere che è molto semplice:
consiste nello scommettere seguendo una serie di 5 numeri che cancelliamo quando si guadagna e si aggiungono quando si perde. Come spiegano benissimo e con tabelle a questi Link http://www.inteapuestas.com/scommesse/labouchere.htm

Se si discuterà di questi argomenti posso portare delle testimonianze personali come usare la cancellazione nel trading usando le azioni/future come fossero pedine. Spero di aver fatto cosa gradita :12


Questo è un esempio di sfruttamento di sistemi a cancellazione fatto con le opzioni sul titolo Unicredit che prevede l'acquisto del sottostante e la copertura con la vendita di Call ATM. La cosiddetta Call waiting... dove è possibile guadagnare sia con il sottostante sia con le opzioni ... ma ne riparleremo a tempo debito...

Comunque grazie ken19 di avermi dato l'opportunità di parlarne :!: ;)



grande Sinapsi, anche io 3 anni fa ho operato adottando il metodo Labouchere, ma all'epoca non conoscevo il fantastico mondo delle opzioni. Per coprirmi allora opervo contemporaneamente su 2 c/c prendendo entrambe le direzioni (su un c/c andavo long e sull'altro andavo short).....che pivello...!!! Dopo qualche mese di grandi guadagni (mercato laterale), un trend forte e definitivo mi ha completamente spazzato via.
Ho capito che il metodo Labouchere insieme alle opzioni ha delle potenzialità incredibili ma ancora non ho trovato la perfetta quadratura del cerchio.

Come usi la serie? mi sembra di capire che a ogni movimento di 0,05 euro aumenti o diminuisci la serie vero?
Parti da subito in caso di long di sottostante con lo short della call atm?
quali altre accortezze usi per proteggerti?
Ps: ti va di condividere il tuo file?
Non connesso
Avatar utente

AZ13

  • Messaggi: 18790
  • Iscritto il: 28/09/2011, 22:27

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio16/10/2011, 10:19

luchettobello ha scritto:
grande Sinapsi, anche io 3 anni fa ho operato adottando il metodo Labouchere, ma all'epoca non conoscevo il fantastico mondo delle opzioni. Per coprirmi allora opervo contemporaneamente su 2 c/c prendendo entrambe le direzioni (su un c/c andavo long e sull'altro andavo short).....che pivello...!!! Dopo qualche mese di grandi guadagni (mercato laterale), un trend forte e definitivo mi ha completamente spazzato via.
Ho capito che il metodo Labouchere insieme alle opzioni ha delle potenzialità incredibili ma ancora non ho trovato la perfetta quadratura del cerchio.

Come usi la serie? mi sembra di capire che a ogni movimento di 0,05 euro aumenti o diminuisci la serie vero?
Parti da subito in caso di long di sottostante con lo short della call atm?
quali altre accortezze usi per proteggerti?
Ps: ti va di condividere il tuo file?


I sistemi a cancellazione si basano sul concetto del ritorno all’equilibrio quindi, è naturale che se il titolo si muove in laterale si guadagna… il problema è la gestione delle scarto quando il titolo si muove in forte trend.
Ma credo che Sinapsi ne parlerà più approfonditamente in un topic dedicato cercando di massimizzare i pregi e minimizzando i difetti di questi sistemi con il sapiente uso delle opzioni.
Meno si rischia più si guadagna ...
Non connesso

ken19

  • Messaggi: 17
  • Iscritto il: 10/10/2011, 14:47

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio16/10/2011, 13:43

Tu scrivi che "Il minimo comun denominatore di tutti i sistemi di Money Management è che quando si guadagna si aumenta l’esposizione, quando si perde la si riduce.

Ad onor del vero questo criterio è dettato anche dal buon senso; non c’è dubbio che un trader che passa da 10.000€ di capitale iniziale a 50.000€ è giusto che possa e debba assumersi delle esposizioni maggiori tali da consentirgli di arrivare più velocemente a traguardi più ambiziosi.
"

Io non sono d'accordo: infatti se il trader che passa da 10.000 a 50.000 aumentasse il suo drowdown cambierebbe in toto il rapporto Gain/loss che lo ha portato ad essere vincente. E perderebbe. Il drowdown inteso come il massimo loss che hai dovuto sostenere è dato non solo da quanto sostieni per ogni singolo trade ma anche dalla combinazione di quanti trade perdenti si susseguono.
Il return of account che è il parametro che classifica la bontà di un sistema di trading è misurato su quanto hai dovuto finanziare il tuo sistema. Se aumenti il drowdown cala il retur of account e quindi ti ritrovi con un sistema di trading di qualità inferiore.
Non connesso

Roberto

  • Messaggi: 138
  • Iscritto il: 16/10/2011, 17:37

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio16/10/2011, 18:05

Buonasera

Penso che il money management sia veramente importante per chi opera in borsa. Alcuni lo imparano dopo aver preso delle sonore bastanote mentre altri sono troppo teorici.

In questo thread noto con piacere che unite il teorico al pratico.

Complimenti per l'iniziativa

Buona serata
Non connesso
Avatar utente

Sinapsi

  • Messaggi: 135
  • Iscritto il: 11/10/2011, 14:31

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio17/10/2011, 10:38

Come anticipato alcuni post addietro, lo studio del Money Management mira a individuare quale sia la miglior porzione del proprio capitale da impiegare nella generica puntata.

Abbiamo detto anche che il minimo comun denominatore di tutti i sistemi di Money Management è che quando si guadagna si aumenta l’esposizione, quando si perde la si riduce.

Quest’ultimo aspetto si può cogliere seguendo l’evoluzione di due sistemi speculari: la Martingala e l’Antimartingala.
Non connesso
Avatar utente

Sinapsi

  • Messaggi: 135
  • Iscritto il: 11/10/2011, 14:31

Re: Martingala e Antimartingala

Messaggio17/10/2011, 10:41

Martingala

Uno dei sistemi più noti e più misteriosi è quello del «raddoppia quando perdi», detto anche strategia della Martingala. Nasce sui tavoli della roulette e si basa in pratica sul concetto dell’impossibilità di una serie infinita di perdite consecutive e nel momento in cui si riesce a chiudere l'operazione in guadagno si recuperano in un solo colpo tutti i soldi persi.
Basandosi su questo assunto, il sistema prevede di scommettere una certa cifra, diciamo 1 unità (di valore), e si raddoppia la scommessa precedente dopo ogni insuccesso, ricominciando a scommettere 1 unità dopo ogni vincita.
Si capisce facilmente che dopo n vittorie il giocatore sarà in attivo di n unità, e che la sola cosa che gli possa paura è una lunga serie di insuccessi consecutivi.

Facciamo un esempio:

Supponiamo di partecipare ad un gioco in cui viene lanciata in aria una moneta e di puntare su una delle due facce per esempio “Testa”. Se vinciamo guadagniamo 1€ mentre se perdiamo ce lo rimettiamo. Al primo lancio si punta 1€, se si perde se ne puntano 2 al secondo, perdendo ancora se ne punteranno 4, poi 8 e così via fino a quando uscirà “Testa” e in questo caso non solo si recupera quanto perso nelle puntate precedenti ma si otterrà anche un guadagno.
Infatti, se per ipotesi dovesse apparire “Testa “ al secondo lancio si vincerebbero 2€, che tolta la perdita di 1€ subita al primo lancio equivarrebbe a un ricavo di 1€. Qualora si perdesse anche al secondo lancio, si avrebbe perso 1€ + 2€ ovvero 3€, vincendo 4€ al terzo tentativo si troverebbe sempre in guadagno di 1€. Ancora… se si perdesse anche al terzo lancio si avrebbe perso in totale 1€ + 2€ + 4€ = 7€, vincendo al quarto lancio si vincerebbero 8€ e si troverebbe in attivo di 8€ -7€ = 1€. Va da se che in qualunque momento della progressione arriva la vincita ci si troverebbe comunque in guadagno di 1€, come se si avesse vinto alla prima puntata.

Il sistema sarebbe a prova di bomba a patto di avere un capitale infinito situazione molto diversa dalle condizioni tipiche con cui ci si trova a lavorare sul mercato. Per questo motivo si finisce quasi sempre per avere delle posizioni troppo consistenti e verosimilmente a perdere una quantità di soldi esagerata. :16
PrecedenteProssimo

Torna a Concetti di base

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti